Fashion

Capelli gioiello e strobing, l’importante è brillare di luce propria

Scritto Da Valentina Maci

Capelli gioiello 2017. Tra Strobing e colori fluo, frange e unbrushed style

I capelli? Un vero e proprio accessorio da sfoggiare. Tra tutte le tecniche spazio a quelle che fanno brillare e, soprattutto, a quelle che fanno sentire bene e a proprio agio. Archiviate le ombre del Contouring, è tempo di esaltare i punti luce. Si torna allo Strobing. L’importante è brillare. Nel trucco bisogna illuminare e sui capelli? A rispondere Evelyn Angilieri e Francesca Puzzo, entrambe hairstyling di Moda Arte Capelli: “Quella dello Strobing è una tecnica adattabile a tutte le nuance, a tutte le lunghezze. I colori si presenteranno con delle ‘sbiaditure’ molto naturali come se fossero creati dal sole, apparentemente senza seguire uno schema che invece richiede molta intuitività ed emozione”.  Le colorazioni più richieste? “Reduci da un periodo dove si è giocato tanto con colori di vario genere dal grigio ai colori fluo, ai rossi, fino ai colori pastello, adesso ci proiettiamo a vedere la donna nella sua naturalità con i suoi colori giocando con tutte le tecniche di armocromia. Colori realizzati dalla miscela di più nuance, ognuna di loro con un proprio scopo per dare ai capelli quell’aspetto 4d (altezza, larghezza, profondità e movimento). Il colore dei capelli diventa sempre più ricercatezza”.  Le colorazioni fluo danneggiano i capelli? “Non esiste un colore o una tecnica che di per sé rovinino i capelli. Tuttavia, delle volte, la mancanza di formazione e informazione può dann

Hairstylist Evelyn Angilieri e Francesca Puzzo

eggiare i capelli. La professionalità e il professionista si vedono proprio nell’utilizzo di tecniche che possano ottenere i risultati sperati senza però rovinare i capelli”. Quali sono i tagli più richiesti? “La cliente non richiede mai un taglio specifico ma un’emozione nuova. Sta a noi ascoltare le esigenze delle nostre clienti percepire quei messaggi, detti e non detti, che ci permettano di realizzare quell’emozione in una forma che saranno i capelli, si continuerà a spaziare dal corto al lungo. Continueranno a essere presenti le frange ma non verranno meno i ciuffi ad esaltare l’essere donna delle nostre clienti. Le novità per la prossima primavera per quanto concerne l’hairstiling, va ancora l’unbrushed (spettinato)? “Dopo il lungo periodo dove l’immagine dell’hairstiling  è stata messa in secondo piano con dei look spettinati, quasi casuali, adesso vedremo nuovamente il capello lavorato, sistemato,  pettinato. Obiettivo far risaltare un’immagine curata e ricca di dettagli. Acconciature gioiello, intrecci presenti in ogni forma. I capelli? Un accessorio non sottovalutabile”.

 

 

Dettagli Autore

Valentina Maci

Lascia un commento