Tecnologia

App e intelligenza artificiale ci guidano

Scritto Da Redazione InfoWeek

Di Salvo Cucuzzella

Intelligenza Artificiale. Molte aziende hi-tech stanno investendo nella ricerca e nello sviluppo delle intelligenze artificiali. Gli scienziati di Google Brain, ad esempio, hanno dimostrato, attraverso un esperimento, che una rete neurale artificiale ha la capacità di apprendere in modo autonomo i modi per raggiungere lo scopo che era stato prefissato.

 

Oltre alla realtà virtuale, di cui abbiamo in passato ampiamente parlato, un altro aspetto tecnologico che sta assumendo sempre più importanza è quello legato all’intelligenza artificiale (IA). Durante gli ultimi anni l’IA è entrata nelle nostre vite e forse non tutti ce ne siamo resi conto. Basta pensare a Siri o a Cortana, si tratta di assistenti personali intelligenti che ci aiutano a comando, o a tutte quelle app che ci consigliano cosa fare per migliorare il nostro stato di salute e via dicendo. Nel 2017 arriveranno nuovi aggiornamenti per Cortana e conosceremo le potenzialità di Google Assistant. L’IA di Google ha già dato prova delle sue capacità scrivendo una canzone e inventando un proprio linguaggio. Dove arriveremo? Molte aziende hi-tech stanno investendo nella ricerca e nello sviluppo delle intelligenze artificiali. Gli scienziati di Google Brain, ad esempio, hanno dimostrato, attraverso un esperimento, che una rete neurale artificiale ha la capacità di apprendere in modo autonomo i modi per raggiungere lo scopo che era stato prefissato. Capire dove e come applicare l’IA nella vita quotidiana o in qualsiasi suo altro aspetto sarà determinante per il nostro futuro. Abbiamo un po’ visto i rischi di ciò che potrebbe succedere attraverso i romanzi e i film di fantascienza, ma non sappiamo realmente cosa può succedere. Intanto si sente parlare di “Traduttori di linguaggi” che ci permettono di aggirare l’ostacolo linguistico con un click o di “Self-driving cars” nel caso di automobili sempre più sicure e in grado anche di frenare automaticamente se un bambino saltasse fuori all’improvviso. È in corso una rivoluzione. Come per ogni cosa c’è chi si schiera a favore e chi contro. E tu da che parte stai?

 

 

Lascia un commento