Cucina

Bevande dello Zen. Infusi per combattere freddo e stress: Tisana allo zenzero

Di Stefania Alfieri

 

Da secoli l’uomo fa uso di erbe curative e medicinali a scopo terapeutico. Che siano una moda occasionale o una sana abitudine, tisane, infusi e decotti sono diventati una pratica molto diffusa nell’era contemporanea.

La filosofia del tè è igiene perché richiede la più rigorosa pulizia; è economia perché dimostra che il benessere risiede nella semplicità piuttosto che nel complicato e pretenzioso; è geometria morale, in quanto definisce il rapporto tra i nostri sentimenti e l’universo”.

(Okakura Kakuzō)

I principi attivi di quelle che vengono definite “bevande della meditazione” garantiscono il benessere psico-fisico ‘a costo zero’. Infusi e decotti per ogni necessità: depurativi, rilassanti, drenanti. Ogni tisana ha una propria ricetta e preparazione.

Un vero e proprio toccasana che garantisce, inoltre, un momento di relax con se stessi e con gli altri. Ma il segreto di ogni tisana, dopo aver lasciato bollire dell’acqua, spegnere il gas e immergere una bustina o un cucchiaio di erbe o semi  aromatici e lasciare in infusione per alcuni minuti, mescolare e coprire con un piattino.

 

TISANA ALLO ZENZERO

(Per 2 persone)

Sbucciare una radice di zenzero fresco e tagliarla in cinque pezzetti non troppo grandi.

Caratteristica dello zenzero è, infatti, il suo sapore molto intenso, quasi piccante.

Fare bollire l’acqua per cinque minuti e a fiamma spenta aggiungere del succo di limone

Filtrare il tutto e aggiungere alla tisana zucchero o miele.

Lascia un commento